Identidad Golose Milano 2017 | La mia cucina vegetal

Anche Quest’anno not my sono Magniata Sfuggire l’occasion di partecipare a Identità Golose, Congress internazionale di Cucina d’Autore (Vedi 1 después de que pasó ese año). Nella sezione Identidad Naturaloltre ai conocido chef vegano Simón Salvini mi
Daniela Cicioni, ho seguito anche gli interventi di Antonia Klugmann ed Enrico Bartolini, che hanno presentato piatti a base vegetal a mio avviso interessanti.
Inicio del grande chef simoneMi maestro di vecchia data, con il quality ho il piacere e l’onore di collabor alla Funny Veg Academy, dove stand by holding il corso dedicado a un bambini (ver en el tema de esta publicación).
Ayuda en da luca andrépor otro chef dell’academy y titolare del ristorante: Soul Kitchen a Torino, lo ha titulado Simone en su entrevista “Il gluten che fa bien”. Ha presentado infatti one partcolare cajas ottenuta da un mix di comida di antichigrano duro e seitán, elástico y agradable (presumiblemente vienen juntos pasta all’uovo senza uovo), insípido con alghe nori e fritta en la forma da ottenere one cialda croccante. Para acompañar hummus di fagioli img_-v47h4bianchi, burro di pinoli, pomodorini confitado, piselli, salicornia, foam di latte di mandorle… tallarines al carbón guárdelo en gli stessi al entrar. Yo no como, digo che mi è sembrata una delle cose più buone che ho mangiato ultimamente!
profesor de IL Juan Dinelli dell’Università di Bologna ha parlato del progetto Virgo e dei suoi studi sui grani antichi che, oltre ad avere meno gluten (che è anche meno agresivo e molto meglio tollerato), una competencia de diferentes beneficios nutritivos para que el príncipe sea perturbado por malattie .
Cicionicicioni-2daniela ciconi, ya conosciuta per i suoi “fermentini” ovvero veg-formaggi fermentado Lo ha usado por completo degli espaguetis al konjac azzurri en qué color del camino regular se verterá en el fiori di pisello blu. L’altro piatto era un tiramisú crudista con crema a base de polpa di cocco fresco. Estéticamente accattivanti, ven siempre, le su presentación.
Nell’ambito di una cucina che è si legata al territorio ma anche arricchita da influenze e contaminazioni esterne antonia klugman ja parlato di fermentación delle verdure. En la primera temporada de la era piatti base di rape, crauti e mele fermentados, semillas de mostaza, tartufo y cressione. Il secondo aveva come protagonista il finocho utilizzato senza sprecare nulla in tutte le sue parti e impreziosito da olio alla liquirizia e gocce di cioccolato fuso Sino che entrambi i piatti erano especiado con burro, un delicioso sarebbero declarado 100% vegetal.
Lo chef pluristellato Enrique Bartolini HA Parlato delle Porte Vegetariane e vegani recentisco al season Ristorante al mudec di Milano: Rosa di sottili Fette di Barbabietola marinate nel bloody con so di spina di Aglio Nero, verza e carciofi cotta al Cartoccio e accompagnati da maestumpe vegetale, cannolo fritto di cavolo nero No me gusta la comida vegana.
Concluyo con una de las propuestas de la próxima edición de Identità Golose: por qué no cambiar la sezione Identidad Natural en Identidad Vegetativa? Creo que che usare SOLO ingrediente vegetal sarebbe uno lindo de confianza por gli chef…

En este artículo publicado en el evento regular cucina veg, el resultado es una manifestación de una contragolosa, Simone Salvini da Giulia. Enlace permanente ai segnalibri.